Consigli

EFFETTI DEI LIQUIDI/AROMI SULLE RESISTENZE

EFFETTI DEI LIQUIDI/AROMI SULLE RESISTENZE

 

Uffa, ho rigenerato poche ore fa e la resistenza è più sporca di prima! Scommetto che stai pensando a questo! Non ti preoccupare, è normale, io stesso, passo più tempo a rigenerare che a svapare, purtroppo con alcuni liquidi o aromi, questo problema si pone molto spesso.

 

In questo articolo, però, voglio farti capire perché succede questo fenomeno e magari anche cercare di insegnarti qualche metodo per far durare più a lungo la tua resistenza.

 

Intanto vediamo di capire perché in poco tempo la resistenza diventa una vera schifezza!

 

 

Prima di iniziare vorrei invitarti a leggere la mini guida dove spiego la differenza tra i 3 tipi di aromi spiegandone le peculiarità, non ti preoccupare, è molto intuitiva e breve, la puoi trovare cliccando qui: “AROMI NATURALI, ORGANICI E SINTETICI…CHE COSA SONO E QUALI SONO LE DIFFERENZE.

 

Devi sapere che gli aromi naturali (siano essi tabaccosi o fruttati) sporcano davvero molto le resistenze, questo accade perché le molecole aromatiche naturali sono molto “grandi” e di conseguenza sono la principale causa di incrostazione delle resistenze. Chiaramente non puoi eliminare queste molecole dall’aroma, perché perderesti notevolmente aromaticità, forse puoi filtrarle un pochino, limitando un attimino il problema, ma di certo non puoi eliminarlo.

 

Gli aromi sintetici, come sai, sono invece nettamente più puliti, essi vengono creati in laboratorio con molecole simili a quelle naturali e quindi, tendenzialmente, non sono causa di catastrofi sulla tua coil!

 

Di solito, con un aroma naturale (parlo di estratti o macerati) riesci a fare dai 5 ai 10 ml di liquido, con un aroma sintetico, invece, la vita della tua coil è nettamente più lunga, con una spinta ragionevole, in termini di wattaggio, della box puoi arrivare a svapare anche 20-25 ml di liquido!

 

Ma come faccio a far durare una resistenza più a lungo?

 

Bè, parlando di aromi naturali, quello che puoi fare per allungare un po’ di più la durata della tua resistenza è ridurre la percentuale di aroma nella base. Con una percentuale di aroma più bassa, infatti, la resistenza si incrosterà molto meno!

 

Un altro modo per allungare la vita della tua resistenza, è quello di realizzare coil con spire lievemente separate, evita le micro-coil con aromi naturali, soprattutto con i liquidi tabaccosi. Se realizzerai resistenze con spire attaccate favorirai notevolmente la caramellizzazione della resistenza, che dopo 2 o 3 ml sarà da sostituire.

 

Cambia molto spesso il cotone! Con un cotone pulito la resistenza avrà vita più lunga. Un buon metodo, una volta tolto il vecchio cotone, è effettuare un dry burn, ossia un’attivazione della resistenza senza il cotone inserito. Questa attivazione andrà quasi a disinfettare la coil, causando la fuoriuscita di materiale indesiderato. Una volta effettuato il dry burn, utilizza uno spazzolino apposito per coil e pulisci ulteriormente la tua resistenza, ora ricotona e puoi ritornare a svapare.

Ricorda che il dry burn non può essere fatto in continuazione! Puoi usufruire di questo metodo una volta, ma quando la coil sarà tornata incrostata sostituiscila.

 

Mi raccomando, non usare atomizzatori a testine prefatte con aromi naturali, sprecheresti solo resistenze in poco tempo e molto denaro!

 

E’ chiaro, se non ami rigenerare ti consiglio vivamente di svapare solo aromi sintetici, le tue resistenze dureranno molto, il calo della resa in termini di aromaticità avverrà molto più tardi e non passerai giornate intere a rigenerare atomizatori! 😀

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami